Incentivi e deduzioni fiscali in ambito energetico in Ticino

Nel campo del riscaldamento energetico, le nuove tecnologie offrono soluzioni in grado di minimizzare l’impatto ambientale degli impianti ottimizzandone la resa e massimizzando il risparmio da parte degli utenti. Spesso però sia privati che aziende esitano a richiedere una sostituzione della caldaia tradizionale della propria casa o della propria ditta in quanto lo ritengono un intervento troppo costoso

MT System incentivi e deduzioni fiscali in ambito energetico in Ticino
Per un architetto, informare i propri clienti in merito alle straordinarie opportunità date dagli incentivi  messi a disposizione dagli enti pubblici è sicuramente il miglior modo per fugare i loro dubbi e permettere loro di ottenere benefici a breve e a lungo termine. 

Grazie a molteplici fondi appositamente stanziati, come per esempio il FER (Fondo Energie Rinnovabili), sono infatti disponibili contributi e deduzioni fiscali per privati e aziende che vogliono convertire vecchi impianti di riscaldamento o realizzarne di nuovi ad alta efficienza, come termopompe o pannelli solari fotovoltaici. Si tratta di agevolazioni erogate a livello federale, a livello cantonale e a livello comunale nell’ambito della politica energetica svizzera volta a promuovere la diffusione di soluzioni ecosostenibili e di tecnologie innovative sul territorio. 

 

Ottenere gli incentivi per termopompe o per pannelli solari fotovoltaici e beneficiare degli sgravi fiscali è semplice, l’unica condizione è quella di inoltrarne la richiesta prima dell’inizio lavori: per questo è bene che l’architetto informi per tempo i propri clienti che dovessero ignorare tali risorse. 

 

Anche se a offrire incentivi sono perlopiù i singoli cantoni, l’UFE (Ufficio Federale dell’Energia) illustra sul proprio sito gli incentivi federali, che sono cumulabili con quelli cantonali e, in alcuni casi, anche con quelli erogati dal comune (indicati dal sito Energie Experten). 

 

Ad essere agevolata è l’installazione di impianti ecosostenibili quali appunto pannelli solari fotovoltaici e le sostituzioni di impianti di riscaldamento obsoleti o poco efficienti con termopompe certificate. 

Nel caso della conversione di un precedente impianto tradizionale è opportuno sapere che la Confederazione promuove anche il risanamento termico di edifici dall’età minima di 20 anni. Per esempio esiste il Programma Edifici della Confederazione e dei Cantoni, che offre consulenza a chi costruisce da zero un edificio o ne risana uno già esistente, assistendolo su come ottenere  incentivi finanziari, aumentare il valore del proprio immobile e ridurre la spesa energetica sul lungo termine. 

 

Partendo dal presupposto base che investire in impianti ecosostenibili ad alta efficienza energetica è sempre conveniente, sia nel caso di un immobile monofamiliare che in uno condominiale o industriale/commerciale, l’architetto che propone l’intervento ha a sua disposizione il CECE (Certificato Energetico Cantonale degli Edifici), strumento di riferimento che mostra i consumi energetici standard delle varie tipologie di stabili (residenziale, amministrativo, scolastico, ecc.): oltre a consentire di accedere agli incentivi a disposizione, il CECE permette di effettuare utili comparazioni al fine di valutare il miglior intervento di efficientamento energetico.  

 

Nel caso specifico del progetto d’installazione di una termopompa a un privato o a un’azienda, l’architetto può fare riferimento al PDC- Modulo di Sistema, lo standard creato per ridurre i passaggi intermedi nella fase di progettazione e di realizzazione dell’impianto. Il PDC – Modulo di Sistema è stato sviluppato grazie al lavoro sinergico dei principali installatori e dei principali produttori e fornitori di termopompe insieme a SuissetecAPPImmoClima SvizzeraSITC e Ufficio federale dell’energia. Grazie a questo strumento, è possibile ottenere per la termopompa installata il certificato d’impianto, essenziale in molti cantoni per poter ottenere gli incentivi.


Facciamo un conteggio pratico che può essere mostrato ai committenti a titolo esemplificativo, calcolando come costo ipotetico per l’installazione di una caldaia 20.000 franchi e come costo teorico per l’installazione di una termopompa 24.000 franchi. In apparenza la termopompa risulta più costosa ma grazie ai sussidi cantonali di 5.000 franchi e a un eventuale sussidio comunale di circa 1.000 franchi, ecco che la termopompa si rivela più economica di 2.000 franchi. Una bella convenienza, soprattutto a fronte del miglioramento tecnologico, dell’efficienza e dell’impatto ambientale ottenibili, ai quali andrà aggiunto l’ulteriore risparmio in bolletta generato negli anni da consumi sensibilmente minori. 
MT System incentivi e deduzioni fiscali in ambito energetico in Ticino

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni in merito agli incentivi e alle agevolazioni fiscali che i tuoi clienti possono richiedere per l’installazione di una termopompa o di pannelli solari fotovoltaici, contattaci: ti forniremo tutte le informazioni che desideri!

Orari Assistenza

Sempre attiva 24 ore al giorno
+41 76 567 4634

Orari Uffici

Lunedì - Venerdì: 08:00 - 16:00
Chiuso il fine settimana

Consulente
tecnico-commerciale

  • Loris Sestito + 41 (0)78 7376 998
    loris@mt-systems.ch

    Corn Franco +41 (0)76 5849 567
    franco@mt-systems.ch

Sede e Contatti

  • via Vergiò 18,
    6932 Breganzona/CH
  • Telefono: 
    +41 91 220 6889
  • E-mail: 
    info@mt-systems.ch

Menù Mobile